Globalizzazione, mutualizzazione e gestione internationale

Da locale a globale: la sfida delle aziende internazionali

Quando l’impresa diventa globale, la gestione delle Risorse umane deve accompagnare il cambiamento.In questo contesto la gestione internazionale del capitale umano diventa una scommessa strategica per la performance dell’impresa e una sfida quotidiana per i Direttori HR.

La governance dei collaboratori implica una visione chiara delle risorse a livello globale che si adatta alle esigenze di ogni filiale, pur favorendo una politica di mobilità e gestione dei talenti. Preservare l’agilità dell’organizzazione locale pur condividendo processi comuni e unificanti per creare la cultura del gruppo: sono tante le sfide da raccogliere! Nella quotidianità, il dipartimento HR internazionale deve adattare le proprie azioni a un ambiente multiculturale, con una gestione della distanza e delle differenze di fuso orario. Il contesto di globalizzazione consente una mutualizzazione degli incarichi amministrativi e un’armonizzazione delle politiche HR, nel rispetto delle prassi internazionali e delle norme di sicurezza.

La diffusione di una politica HR a livello mondiale si fonda quindi in parte sulla qualità del SIRU che deve fornire dati affidabili e aggiornati. La condivisione dei repertori comuni, l’armonizzazione dei processi e un reporting globale consentono di mettere in atto politiche coerenti a livello di gruppo.